Menu1-1 Menu1-2 Menu1-3 Menu1-4 Menu1-5 Menu1-6 Menu1-7
Menu2-1 Menu2-3 Menu2-2 Menu2-3 Menu2-4 Menu2-7
 

 

 

Il potere delle donne - Temi biblici: Salomè con la testa di San Giovanni

In occasione del suo compleanno, Erode Tetrarca della Galilea indisse un banchetto per i grandi della sua corte e per l’occasione Salomè, figlia di Erodiade sua sposa, si esibì in una danza seducente per il piacere dei commensali. Il suo ballo fu talmente gradito che Erode giurò di darle come ricompensa qualsiasi cosa essa avesse chiesto in dono, fosse pure metà del suo regno. La giovane Salomè si recò dalla madre per chiedere consiglio, ed Erodiade mossa dal rancore contro Giovanni Battista, le ordinò di richiedere la testa del santo su un piatto (Marco 6, 17-29).
Salomè, vittima inconsapevole dei voleri della madre, diventa interprete dell’omicidio del Santo, ottenuto con abilità ed astuzia. Cranach raffigurò la decapitazione del santo in una xilografia e in un pannello, ma il dipinto di Lisbona risulta il primo di una serie in cui viene rappresentato un momento successivo della storia, quello in cui Salomè presenta la testa recisa su un vassoio. L’inquadratura dell’opera si restringe alla sola figura di Salomè che espone come fosse un trofeo la testa del Battista agli occhi dell’osservatore, chiamato a sostituire Erode o Erodiade, destinatari storici del macabro gesto. Nella versione successiva di Budapest, realizzata da Cranach nel 1530, si allenta la tensione narrativa per dare maggior risalto a dettagli alla moda e al paesaggio, tendenza costante nelle opere della maturità dell’artista. Una giovane donna riccamente abbigliata e impreziosita da fastosi gioielli e catene d’oro, di fronte a una finestra da cui si intravede un rigoglioso paesaggio sormontato da un imponente castello, mostra all’osservatore la testa decollata del Battista posta su un piatto di peltro, attributo iconografico che la contraddistingue come Salomè. E’ probabile che l’ostentazione di un’agiatezza così opulenta nelle vesti e nei dettagli della donna, siano da interpretare come un avvertimento contro la seduzione delle ricchezze

 

confronta con